top of page

"Umbra Vitae" e l'espressionismo

Per i 110 anni dalla morte di Georg Heym

  • Terminato
  • Classe virtuale

Descrizione

A centodieci anni dalla morte, un'occasione per riscoprire il poeta dell'Umbra Vitae, l'angelo caduto dell'espressionismo tedesco. Quando nel 1930 Walter Benjamin firma Malinconia di sinistra, un urticante attacco a Erich Kästner – intellettuale di punta dell’intellighenzia di Weimar –, cita come «poesia davvero politica» quella di Georg Heym. Nel suo brevissimo percorso, sosteneva Benjamin, Heym aveva saputo definire in anticipo strutture e forme delle masse che sarebbero divenute visibili solo con lo scoppio della Grande Guerra. Spingendo all’estremo i colori e l’esperienza della metropoli, Heym mette in luce «gruppi mai indagati prima: i suicidi, i detenuti, i malati, i marinai, i matti. Nei suoi versi la terra si preparava a esser sommersa dal diluvio rosso». Umbra Vitae è la raccolta dei componimenti rinvenuti dopo la sua morte – quella “morte per acqua” da lui cantata tante volte –, pubblicata postuma dagli amici nel 1912. Accompagnata dalle xilografie originali di Ernst Ludwig Kirchner, controcanto straordinario nei toni eccessivi, sformati, di quei versi profetici, quest’edizione riproduce l’ultima istantanea poetica del mondo prima del diluvio. — "Umbra Vitae" di Georg Heym (Castelvecchi 2021) GEORG HEYM (Hirschberg, 30 ottobre 1887 – Berlino, 16 gennaio 1912). Fu poeta capofila del primo espressionismo berlinese, di cui dettò stili e codici nell’ambito del Neuer Club e della prima vague del Cabaret Neopatetico – dove si riunivano, tra gli altri, Gottfried Benn, Else Lasker-Schüler, Kurt Hiller, Erich Unger e Karl Kraus. Morì in un incidente nel gennaio 1912, scivolando nella Havel ghiacciata mentre aiutava un amico in difficoltà. Aveva pubblicato Il giorno eterno per Rowohlt l’anno prima. Considerato già in vita l’epigono di Baudelaire in lingua tedesca, compose anche drammi (Atalanta) e novelle (Il ladro). La sua cifra di precursore di forme e simboli dell’espressionismo emerse appieno con la raccolta postuma Umbra Vitae. con Valerio Massaroni Domenica 16 gennaio 2022 ore 18 Seminario online gratuito riservato ai soci del CentroScritture. Videoregistrazione integrale disponibile nella sezione RISORSE del sito.


Condizioni di attivazione

L'iscrizione è riservata ai soci. Sei non sei già associato, vai alla sezione ASSOCIAZIONE per associarti.


Per ogni dubbio

info@centroscritture.it


bottom of page