top of page

Un percorso completo

per orientarsi nelle scritture

poetiche contemporanee

10

nuovi corsi per 7 lezioni di 2 ore l'una frequentabili separatamente

2

cicli da ottobre a giugno per una preparazione approfondita

lezioni

online

in classi virtuali accessibili da chiunque e ovunque

rec

registrazione delle lezioni per non per perdere mai nulla

(12 corsi realizzati nella stagione 2021-22 disponibili in videoregistrazione integrale) 

incontri in sede per mantenerci in contatto diretto

un costo di 4 euro l'ora per essere più inclusivi possibile

La programmazione didattica del CentroScritture è pensata per fornire gli strumenti, tanto introduttivi quanto ricognitivi, utili a chiunque legga, scriva o voglia semplicemente avvicinarsi alla poesia contemporanea nel modo più accessibile, chiaro e completo. 

I corsi sono tenuti da una pluralità di docenti, figure di primo piano del panorama letterario italiano, e le lezioni frontali nelle classi virtuali via Zoom sono sempre accompagnate da un dialogo finale sui temi, sugli autori e sulle opere affrontate (vai alla pagina docenti).

Ogni corso, della durata di
7 lezioni a cadenza settimanale – di cui 6 di lezione frontali e un'ultima di riepilogo e confronto con la classe – di 2 ore ciascuna, dalle 18 alle 20, ha un costo di 60 euro totali. Per partecipare basta accedere alla scheda del modulo, qui nel seguito o nella sezione TUTTI I CORSI, e procedere all'iscrizione online. Con l'iscrizione ad un ciclo intero di 5 corsi si ottiene la possibilità di frequentare un corso del ciclo gratuitamente oltre alla possibilità di pubblicare testi inediti nelle Edizioni del CentroScritture (scopri di più sull'iscrizione).

Le lezioni e gli incontri in classe virtuale saranno sempre videoregistrati interamente sul momento e resi successivamente disponibili agli iscritti nella sezione RISORSE del sito, insieme ad appunti e supporti di studio.

All'attività didattica online sono affiancati incontri in una sede fisica a Roma riservati ai soci e agli iscritti ai corsi, per conoscerci direttamente e tenere viva l'importanza di respirare la stessa aria, non soltanto metaforicamente ma anche letteralmente (vai alla sede). 

Per l'iscrizione, cliccare sul tasto ISCRIVITI accanto ad ogni corso per accedere alle schede dei corsi, selezionare di nuovo il corso scelto e procedere all'iscrizione.

Unica condizione per l'accesso all'iscrizione ai corsi, e a tutte le videoregistrazioni, è la sottoscrizione della quota associativa del valore di 5 euro e di durata annuale (vai all'associazione).


 

Vai al secondo ciclo

Primo ciclo

IN PARTENZA IL 24 OTTOBRE 2022

Un itinerario storico attraverso le opere e le idee che hanno più influenzato la scrittura poetica dal Novecento a oggi.

Testi capitali da inizio '900 agli anni '80, la modernità attraverso la lente della filosofia nietzschana, un compendio sulle scritture di ricerca, un viaggio alla scoperta dell'Europa.

Corso 1 b_edited.jpg

corso 1

da lunedì

24 ottobre

Poesia contemporanea 1.

Da inizio secolo agli anni '50

e a seguire per sei martedì

Prima tappa di un’esplorazione attraverso opere esemplari che hanno segnato l’evoluzione della scrittura in poesia dal Novecento a oggi in Italia. Di ogni opera sarà ricostruito il contesto sociale e culturale, saranno letti e commentati testi, al fine di evidenziarne la distinzione e l’importanza letteraria. In questo corso andremo dal Lucini di Revolverate (1909) al Sanguineti di Laborintus (1956).

 

24 OTTOBRE

Gian Pietro Lucini, Revolverate (1909)

 con Massimiliano Manganelli

8 NOVEMBRE

Dino Campana, Canti orfici (1914)

– con Stefano Colangelo

15 NOVEMBRE

Umberto Saba, Preludio e fughe (1928-29) 

– con Carmelo Princiotta

29 NOVEMBRE

Cesare Pavese, Lavorare stanca (1936)

– con Fiammetta Cirilli

6 DICEMBRE

Eugenio Montale, Le occasioni (1939) 

– con Marco Giovenale

13 DICEMBRE

Edoardo Sanguineti, Laborintus (1956) 

– con Massimiliano Manganelli

20 DICEMBRE

Riepilogo e confronto

corso 2

da giovedì

27 ottobre

Nietzsche e l'anima del moderno

Corso 2.2.jpg

“Un giorno sarà legato al mio nome il ricordo di qualcosa di enorme – una crisi quale non si era mai vista sulla terra, la più profonda collisione della coscienza.” Così Nietzsche in Ecce Homo (1888). Ripercorrendo l’opera integrale del grande filosofo tedesco, in questo corso ne saranno esaminati e valutati i temi e i motivi essenziali, alla luce di quel giorno che è ormai il nostro.

 

27 OTTOBRE

La nascita della tragedia

 con Valerio Massaroni

3 NOVEMBRE

Le considerazioni inattuali

– con Valerio Massaroni

10 NOVEMBRE

La filosofia del mattino

– con Valerio Massaroni

17 NOVEMBRE

La filosofia del meriggio

– con Valerio Massaroni

24 NOVEMBRE

La filosofia del tramonto

con Valerio Massaroni

1 DICEMBRE

La volontà di potenza

– con Valerio Massaroni

15 DICEMBRE

Riepilogo e confronto

Corso 3 b.jpeg

corso 3

da martedì

10 gennaio

Poesia e scrittura di ricerca

Negli ultimi quarant'anni una scrittura di ricerca si è manifestata in più forme e tendenze, e in tutti i contesti letterari europei ed extraeuropei, con tratti identitari vicini ma talvolta anche fortemente discordanti rispetto alle esperienze di avanguardie e neoavanguardie. In Italia, a partire dal passaggio di millennio, e poi soprattutto dagli anni Zero, è stata ampia e visibile l'azione della sperimentazione letteraria: le lezioni in programma ne attraverseranno libri, autori, correnti e collane editoriali, tra il 1994 e il 2013.

 

10 GENNAIO

Mariano Bàino, Ônne 'e terra (1994)

 con Angelo Petrella

17 GENNAIO

Nascita dei blog (2003) e nascita di GAMMM (2006)

– con Marco Giovenale

24 GENNAIO

Jean Marie Gleize, Qualche uscita (2009 in Francia)

– con Chiara Portesine

31 GENNAIO

AAVV, Prosa in prosa (2009)

– con Marilina Ciaco

7 FEBBRAIO

AAVV, Ex_it - Materiali fuori contesto (2013) 

– con Florinda Fusco

14 FEBBRAIO

Le collane ChapBooks (2005), Felix (2007-2010), Diaforia (2010), Benway Series (2013), Syn - scritture di ricerca (2013) e le Edizioni del verri

– con Marco Giovenale

21 FEBBRAIO

Riepilogo e confronto

corso 4

da giovedì

12 gennaio

Poesia contemporanea 2.

Dagli anni '60 agli anni '80

Seconda tappa di un’esplorazione attraverso opere esemplari che hanno segnato l’evoluzione della scrittura in poesia dal Novecento a oggi in Italia. Di ogni opera sarà ricostruito il contesto sociale e culturale, saranno letti e commentati testi, al fine di evidenziarne la distinzione e l’importanza letteraria. In questo corso andremo dal Luzi di Nel magma (1963) al Caproni de Il Conte di Kevenhüller (1986).

 

12 GENNAIO

Mario Luzi, Nel magma (1963)

 con Bernardo De Luca

19 GENNAIO

Vittorio Sereni, Gli strumenti umani (1965)

– con Maria Borio

26 GENNAIO

Corrado Costa, Le nostre posizioni (1972)

– con Gian Luca Picconi

2 FEBBRAIO

Vittorio Reta, Visas (1976)

– con Valerio Massaroni

9 FEBBRAIO

Pier Paolo Pasolini, Trasumanar e organizzar (1975)

con Bernardo De Luca

16 FEBBRAIO

Giorgio Caproni, Il Conte di Kevenhüller (1986)

– con Carmelo Princiotta

23 FEBBRAIO

Riepilogo e confronto

Corso 4 b.jpeg
Corso 5 b.jpeg

corso 5

da lunedì

27 febbraio

Poesia contemporanea.

Uno sguardo sull'Europa

A compendio della ricostruzione storica attraverso una selezione di opere esemplari della poesia contemporanea italiana, questo corso si focalizzerà su testi al centro del panorama poetico di diverse nazioni (dalla Francia all’Inghilterra alla Russia) per marcare alcune coordinate imprescindibili della poesia europea, dal Novecento a oggi.

 

27 FEBBRAIO

T. S. Eliot, La terra devastata (UK, 1922)

 con Carmen Gallo

6 MARZO

Francis Ponge, Il partito preso delle cose (Francia, 1942)

– con Luigi Magno

13 MARZO

Ian Wagner, Variazioni sul barile dell'acqua piovana (Germania, 2014)

– con Federico Italiano

20 MARZO

Michail Ajzenberg, Poesie scelte (Russia, 2013)

– con Elisa Baglioni

27 MARZO

Johan Jönson, ProponeisiS (Svezia, 2021)

– con Gustav Sjöberg

* sarà presente in collegamento Johan Jönson

3 APRILE

Olvido García Valdés, Poesie (Spagna, 2012)

– con Matteo Lefèvre

17 APRILE

Riepilogo e confronto

Iscriviti al ciclo completo

potrai seguire un corso del ciclo gratuitamente

Secondo ciclo

IN PARTENZA IL 28 FEBBRAIO 2023

Testi capitali degli anni '90 del Novecento e del primo ventennio del Duemila, approfondimento della filosofia nietzschana nella lettura di Martin Heidegger, un laboratorio tematico per scrivere e pubblicare con le nostre edizioni, la poesia a cospetto delle questioni essenziali del nostro tempo. 

* Ulteriori dettagli sul programma saranno aggiornati entro dicembre 2022

corso 6

da martedì

28 febbraio

Poesia contemporanea 3.

Gli anni '90

Terza tappa di un’esplorazione attraverso opere esemplari che hanno segnato l’evoluzione della scrittura in poesia dal Novecento a oggi in Italia. Di ogni opera sarà ricostruito il contesto sociale e culturale, saranno letti e commentati testi, al fine di evidenziarne la distinzione e l’importanza letteraria. In questo corso andremo dal Fiori di Esempi (1992) alla Cavalli di Sempre aperto teatro (1999).

 

28 FEBBRAIO

Umberto Fiori, Esempi (1992)

7 MARZO

Antonella Anedda, Residenze invernali (1992)

14 MARZO

Giuliano Mesa, I loro scritti (1992)

21 MARZO

Gabriele Frasca, Lime (1995)

28 MARZO

Carlo Bordini, Polvere (1999)

4 APRILE

Patrizia Cavalli, Sempre aperto teatro (1999)

11 APRILE

Riepilogo e confronto

Corso 6 b.png
Corso 7 b_edited.jpg

corso 7

da giovedì

2 marzo

Laboratorio tematico